Le Fiabe di Fata Favola


LA BOLLA DI SAPONE
novembre 24, 2010, 6:55 pm
Filed under: Uncategorized

C’era una volta una bolla di sapone.

Era miracolosamente riuscita a scampare al gioco “scoppio la bolla”, ed aveva cominciato a viaggiare alla scoperta del mondo.

Mentre volava libera, osservando il mondo sottostante, si accorse  che il paesaggio era triste e grigio, ma ad un certo punto tutto cambiò.

Era scomparsa la cosa grigia, con una linea bianca in mezzo, chiamata strada, ed era diventato tutto azzurro e morbido.

Cercò di avvicinarsi e vide in trasparenza delle altre bolle, sotto la superficie di quel manto .

La felicità fu enorme, finalmente aveva trovato delle amiche.

Decise di avvicinarsi per farsi notare, ma una vocina la fermò:

– Hei bolla di sapone, fermati…se ti immergi nel mare scoppi- Continua a leggere



LA MUCCA GUGLIELMINA
novembre 23, 2010, 1:22 pm
Filed under: Uncategorized

C’era una volta una mucca di nome Guglielmina che viveva in una fattoria in un paese molto lontano da qui.

La mucca Guglielmina era amata da tutti gli animali della fattoria, perché era buona e molto disponibile.

L’oca Martina la adorava, perché quando si stancava di covare le uova, la mucca Guglielmina si metteva l’uovo nel ciuffo della coda e lo covava finchè on tornava.

Il cavallo Vincenzo la adorava, perché, quando il  padrone lo metteva in punizione, calandogli il fieno, perché non aveva fatto bene il suo lavoro, Guglielmina, gli passava sempre un po’ del suo, in modo che Vincenzo potesse sfamarsi.

Per la pecorella Ottavia, Guglielmina era stata come una mamma, perché quando la mamma di Ottavia era stata portata via, Guglielmina si era sostituita a lei.

Un giorno si diffuse la terribile notizia che Guglielmina, non facendo più abbastanza latte, sarebbe stata venduta. Continua a leggere



L’ALBERO DELLE CILIEGIE
novembre 22, 2010, 5:40 pm
Filed under: Uncategorized

C’erano una volta due amiche Marta e Melinda.

In una mattina soleggiata, presero il cestino e si addentrarono all’interno del bosco canticchiando e giocando a rincorrersi tra gli alberi..

All’improvviso si parò, davanti  a loro, un enorme albero ricco di frutti rossi.

Le due bimbe si fermarono e decisero, visto l’altezza dei rami, di mettersi una in spalla all’altra, per poter raccogliere un po’ di ciliegie.

Melinda, più grande, prese in spalla la piccola Marta  che, con l’aiuto dell’amica,  arrivava bene al ramo.

Stava per staccare la prima ciliegia, quando si sentì un lamento

-Ahi!-

Marta si fermò e chiese a Melinda

-Ti ho fatto male amica mia?- Continua a leggere



LA STELLA
novembre 22, 2010, 5:37 pm
Filed under: Uncategorized

C’era una volta una piccola stella del firmamento, che tutte le sere, da lassù, guardava il mondo quaggiù e aveva come unico desiderio poter vedere almeno una volta la terra.

Di giorno, anche se nessuno poteva vederla, guardava da lassù i bimbi che giocavano  e si divertivano invidiando la loro allegria e,  desiderando, almeno per un giorno di farne parte.

In giorno di pioggia ebbe una fantastica idea, poteva chiedere ad una nuvola di farla scendere, insieme ad una goccia di pioggia, in modo che potesse raggiungere la terra e poter passare un intero giorno al parco con i bambini.

La nuvola provò a sconsigliare alla stella di scendere, anche perché come avrebbe fatto poi a risalire? Ma la stella era decisa, sarebbe scesa sulla terra perché quello era il suo desiderio.

La nuvola l’aiutò nella discesa, ma le raccomandò di risalire, tramite la corrente calda del pomeriggio dopo, che andava verso l’alto; la stella promise, e poi caricata sulla goccia, prese la via della terra, atterrando proprio nel parco dei bimbi. Continua a leggere



IL PASTICCERE
novembre 22, 2010, 11:30 am
Filed under: Uncategorized

C’era una volta in un villaggio molto lontano, un pasticcere.

Aveva aperto il suo negozio, proprio nel centro di quel villaggio.

La vetrina era sempre piena di deliziose torte e dolcetti, ma nessun abitante entrava in quel negozio, per mangiare i pasticcini preparati, amorevolmente, dall’uomo.

Non c’era un motivo apparente, il negozio era ben tenuto, pulito, molto accogliente, i dolci avevano un aspetto gustosissimo, ma nessuno entrava per usufruire di tante leccornie.

Un giorno venne in vista al villaggio la principessina Matilde, con il codazzo di servitori  e damigelle, passeggiava per le strade del paese, fermandosi di qua e di là, per ammirare tutto quello  che attirava la sua attenzione. Continua a leggere



IL COCCODRILLO ROSA
novembre 22, 2010, 11:27 am
Filed under: Uncategorized

C’era una volta in una palude dell’Africa, un coccodrillo rosa di nome Achille.

Non si sapeva perché fosse nato di quel colore e non verde come tutti i suoi simili.

Tutti  i coccodrilli della stessa palude lo prendevano in giro a causa del suo colore, diverso e Achille si sentiva solo e triste.

Un giorno, mentre scorazzava da solo nella palude, vide una rana che saltellava sulla riva  e decise di mangiarla così i suoi simili potessero vedere che bravo cacciatore fosse.

Si avvicinò lentamente alla riva, a pelo dell’acqua, ma senza far rumore, quando arrivò in prossimità della riva, aprì  la grande bocca per mangiare la rana in un boccone, ma  una vocina lo fermò:

-Cra non mangiarmi, cra, non ti conviene- Continua a leggere