Le Fiabe di Fata Favola


LA REGINA BIANCA E LA REGINA NERA
dicembre 18, 2010, 3:26 pm
Filed under: Uncategorized

C’era una regina bianca, sempre vestita di nero, che governava il regno della neve dove tutto era candido e pulito.

Di fianco al regno della neve, c’era quello della pioggia, governato dalla regina nera, sempre vestita di bianco.

Le due regine si odiavano e non perdevano occasione di farsi delle angherie.

Un giorno arrivarono nei due regni due bellissimi fratelli erano i principi del regno del sole.

Appena videro le due regine se ne innamorarono, ma c’era il problema della continua guerriglia tra i due paesi. Continua a leggere



IL PRINCIPE CHE NON SORRIDEVA MAI
dicembre 18, 2010, 3:24 pm
Filed under: Uncategorized

C’era una volta in una terra lontana lontana un principe che non sorrideva mai.

Era sempre triste a causa di un incantesimo che gli aveva fatto una strega cattiva quando era in fasce.

I suoi genitori aveva provato un sacco di pozioni e incantesimi, ma nessuna aveva dato l’effetto voluto, infatti il principe continuava  a non sorridere, era sempre imbronciato e triste.

Un giorno incontrarono la fata del sorriso che disse loro che l’unica soluzione era recarsi del paese di “Sottosopra” cogliere il fiore del sorriso e provare a portarlo al principe nella speranza di poterlo finalmente vedere felice. Continua a leggere



LA TARTARUGA
dicembre 12, 2010, 2:09 pm
Filed under: Uncategorized

C’era una volta una tartaruga molto vanitosa, di nome Ruga.

Un giorno, mentre passeggiava per il bosco, incontrò una lumaca.

La tartaruga, non sapeva che fosse una lumaca, ma pensava che fosse una tartaruga, con l’acconciatura.

Rallentò, perché si sa che le lumache sono lentissime e le disse:

-Ehi tu da che parrucchiera vai?

La lumaca rimase perplessa, non capiva di cosa la tartaruga stesse parlando:

-Parrucchiera? Ma che dici?-

La tartaruga le si avvicinò e disse:

-Con quel guscio riccio, come fai a fartelo da sola, andrai da una parrucchiera specializzata no?

La lumaca comprese che la tartaruga si era confusa e pensava che lei fosse una sua simile: Continua a leggere



ESPRIMI UN DESIDERIO
dicembre 3, 2010, 2:49 pm
Filed under: Uncategorized

C’era una volta un gelataio ,molto particolare, nella sua gelateria c’era un solo gusto di gelato il suo nome era “esprimi un desiderio”.

I bimbi non andavano mai da quel gelataio così particolare, ma guardavano dalla vetrina quel gusto strano che cambiava colore ogni giorno, a volte anche ogni ora.

Un giorno una bella bimba di nome Martina, incuriosita da quel gusto entrò nella gelateria.

Il gelataio l’accolse con un sorriso:

-Buongiorno piccola, cosa desideri?-

La piccola Martina, un po’ ‘intimidita disse:

-Vorrei un gelato- Continua a leggere



LA PRINCIPESSA E IL BERNOCCOLO
dicembre 1, 2010, 8:48 pm
Filed under: Uncategorized

Cera un volta una principessa timidissima.

Era talmente timorosa di incontrare persone estranee che il suo maggior divertimento era passeggiare nel bosco, in mezzo alla natura

Un giorno, mentre passeggiava raccogliendo fiori vide all’improvviso un cavallo bianco che si abbeverava in un fiume lì vicino e un principe bellissimo seduto lì vicino.

La principessa rimase talmente estasiata dalla bellezza del principe, che si mise dietro ad un albero di mele, per poterlo osservare senza essere vista.

Ma  a forza di scuotere l’albero, un mela cadde  e la principessa, gridò:

-Ahia-

Il principe, sentendo quel rumore si alzò e si avvicinò con circospezione all’albero dicendo

-Chi c’è là?- Continua a leggere



LA PISCINA
dicembre 1, 2010, 8:44 pm
Filed under: Uncategorized

C’era una volta una bellissima piscina, piena di acqua e di giochi.

I bimbi si divertivano un sacco  a giocare in quella bellissima piscina, l’acqua era sempre di un colore diverso, le schiuma era morbida come panna montata.

Ma un brutto giorno una strega cattiva e antipatica, tolse il tappo da quella piscina, e l’acqua calò. calò sempre di più fino a svuotarsi completamente.

I bimbi erano così tristi che cominciarono a piangere tutti in gruppo e le lacrime, a furia di cadere dentro la vasca, riempirono nuovamente la piscina, i giochi, che senza acqua, erano rimasti in fondo da soli e abbandonati, ritornarono in superficie e tutti i bimbi  ricominciarono a giocare, divertendosi. Continua a leggere



LA ZEBRA A SCACCHI
novembre 25, 2010, 10:44 am
Filed under: Uncategorized

C’era una volta un ricco signore che un giorno decise di fare un viaggio in Africa per vedere gli animali selvaggi.

Prenotò la jeep, per il viaggio nella savana e con il suo binocolo, vide una cosa a dir poco bizzarra, una zebra  a scacchi.

Dovere sapere che quest’uomo era un famoso giocatore di scacchi, quindi subito decise di portare a casa quella zebra per usarla al posto della scacchiera, quando faceva i suoi tornei.

Il giorno dopo tornò sul posto con una gabbia enorme, catturò la zebra  e la portò a casa sua, nella tundra russa, insieme agli animali che già possedeva.

La zebra si sentì subito un po’ fuori posto, abituata al caldo africano, quel posto invece era freddo, il terreno, non era verde, ma bianco, ma almeno aveva cibo e acqua in abbondanza, e in più il suo lavoro era davvero bizzarro. Continua a leggere




Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.